MOULIN TOUCHAIS, COTEAUX DU LAYON 1996

MOULIN TOUCHAIS, COTEAUX DU LAYON 1996

Il vino che sto per descrivervi quest’oggi proviene dalla Valle della Loira: una regione di grande importanza per la produzione del vino che deve tutto al vitigno cardine, lo chenin blanc.

La Cantina Moulin Touchais è uno dei più grandi produttori della Loira che conta più di 145 ettari e il  vino in questione è conosciuto in tutto il mondo per il suo lunghissimo affinamento che raggiunge almeno i dieci anni; una parte delle uve viene raccolta ottanta giorni dopo la vendemmia per conferire al vino un grado zuccherino più concentrato e apportare sentori e sapori più complessi, presenti solo nei grandi vini!

Ho degustato questo vino insieme ad alcuni amici, scovato nella fornitissima cantina del ristorante Essenza di Terracina (LT) in occasione di un lungo pranzo. Nessuno di noi lo aveva mai assaggiato, ma conoscendo le caratteristiche del  vino, lo chef Simone Nardoni ha preparato per noi un piatto ad hoc per degustarlo al meglio: terrina di foie gras, radicchio e gelatina di ribes nero.

La bottiglia è stata aperta qualche ora prima con cavatappi a lame. Premetto che non è il solito chenin blanc che siamo abituati a bere e lo si nota appena versato nel bicchiere. Presenta, infatti, un colore giallo dorato limpido e brillante, al naso risulta molto complesso, con sentori di frutta matura tipo la mela cotogna e albicocca, ma ricorda anche la frutta candita e secca come arachidi, noci e datteri. In bocca è un’esplosione di sapori che ricordano molto quelli sentiti nell’analisi olfattiva; esprime al meglio la sua morbidezza data dalla raccolta tardiva delle uve ma viene leggermente bilanciata dalla poca acidità  mineralità. Una volta bevuto, il sapore rimane in bocca molto persistente, un vino elegante che dimostra come lo chenin blanc possa invecchiare bene, anche se io prediligo lo chenin blanc con più freschezza e quindi se lo dovessi scegliere di nuovo non lo farei, ma questo è un parere strettamente personale!

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.